Vairano Patenora

Di Maio, contro mafie serve dare lavoro

CASAL DI PRINCIPE (CASERTA), 4 LUG - "Combattere le mafie significa non solo combattere il gioco d'azzardo illegale, ma anche il gioco d'azzardo legale che distrugge le famiglie". Così il vicepremier Luigi Di Maio intervenendo a Casa don Diana, a Casal di Principe (Caserta), in occasione del premio intitolato a don Peppe Diana, il parroco casertano vittima della camorra che oggi avrebbe compiuto 60 anni. "Le mafie - ha proseguito Di Maio - si combattono prima di tutto con il lavoro perchè se si da' lavoro ai giovani si toglie manovalanza alle organizzazioni criminali". "Dimostreremo con I fatti se saremo stati bravi o no. Ma l'obiettivo che mi sono dato è quello di restare una persona vicina ai cittadini, perchè se lo Stato cambia atteggiamento anche i cittadini cambiano atteggiamento verso lo Stato".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie